Dall’oro ai contanti, dai contanti a Bitcoin evolution: i progressi della rivoluzione dei soldi

Nel corso degli anni, la tecnologia è diventata un punto fermo nella nostra vita e anche le caratteristiche del trasferimento di geni sono cambiate radicalmente.

Il denaro ha sempre goduto di un continuo sviluppo. Da “denaro” in forma di conchiglie diventavano braccialetti, da monete lucide diventavano banconote di carta. Poi sono arrivate le carte di credito – un pezzo di plastica che permette di raccogliere dati personali e di valore con un solo gesto attraverso il lettore di carte.

Merci in Bitcoin evolution

Nel periodo in cui non c’erano ancora le Bitcoin evolution, le persone si scambiavano semplici oggetti o merci varie per Bitcoin evolution. Poiché spesso non era possibile effettuare uno scambio equo, per esempio lo scambio di una mucca con un pollo, si cercava la possibilità di suddividere il valore di un oggetto di scambio in molte singole parti.

Un esempio di denaro garantito dal valore di un oggetto sono le vecchie perle di vetro russe. Nel XVII secolo le collane di perle di vetro blu cobalto erano utilizzate per il commercio tra la Russia e gli indigeni nell’odierno Canada.

Mostra “Storie sul denaro” di Smithsonian. Fonte: TBN
Gli Handelsperlene, che hanno avuto origine nell’odierna Repubblica Ceca, furono poi utilizzati in tutto il mondo anche come merce di scambio. Naturalmente, il vetro trova il suo valore più nella bellezza che in un buono scambio praticabile, che si rompe molto rapidamente. Ma è un esempio molto bello che tutto ciò che ha un valore riconosciuto dal grande pubblico può essere considerato come denaro in aggiunta al corso legale.

Denaro coperto da materie prime

Quindi, come può una persona ottenere un giusto prezzo per una perlina di vetro, o diciamo un gioiello più prezioso? Mentre alcuni beni potevano essere smantellati in parti singole più piccole, altri beni purtroppo non avevano questa proprietà pratica. Inoltre, il trasporto costante di oro pesante era tutt’altro che efficiente. Era semplicemente troppo difficile gestire il commercio economico globale esclusivamente attraverso il commercio di beni o materie prime.

Il denaro che rappresentava il valore di un bene, d’altra parte, era uno strumento molto più pratico per questo scopo. Ci volle solo il suo tempo perché questa rivoluzione fosse riconosciuta in tutto il mondo.

Un certificato d’oro statunitense del 1934. Fonte: Collezionisti Settimanale
Così, il denaro coperto da merci sotto forma di banconote o monete divenne noto in tutto il mondo.

In questo modo si può utilizzare uno strumento facilmente divisibile che ha ancora il valore di un bene. Spesso l’oro è stato utilizzato anche per questo.

Per molto tempo l’oro è stato una forma stabile e soprattutto divisibile di denaro. In alcuni paesi, l’oro è stato valutato anche per scopi culturali, che ne hanno ulteriormente aumentato il valore globale. Proprio la scarsità di oro è stata la ragione per cui l’oro è stato usato come denaro.

Il dollaro USA era noto per essere coperto d’oro, il cosiddetto gold standard. A quel tempo, nel XX secolo, gli Stati Uniti avevano il più grande stock di metalli preziosi del mondo. Ma le cose sono cambiate e nel 1971 gli Stati Uniti hanno preso una decisione che ha cambiato drasticamente il concetto di denaro.